Chiusura dei canali

Chiusura dei canali

di Giuseppe Zarra – 

Come si sigilla il canale endodontico

Il materiale di elezione utilizzato per sigillare il canale endodontico, una volta preparato e disinfettato, è la GUTTAPERCA, una gomma naturale che ha come come caratteristica quella di essere un materiale inerte, biocompatibile e termoplastico.

Con apposite apparecchiature l’endodonzista, una volta posizionato il materiale d’otturazione all’interno dei canali radicolari lo scalda; la guttaperca assume cosi una forma termoplastica che permette il corretto riempimento e sigillo tridimensionale del canale.

Questa tecnica di chiusura canalare comunemente chiamata “condensazione verticale a caldo” garantisce il corretto sigillo del materiale a livello dell’apice dentale e permette inoltre di riempire eventuali canali laterali o accessori là dove presenti.

Questo articolo ha un commento

Lascia un commento